image

Cervaro della Sala

imageProduttore: Castello della Sala

Vitigno: Chardonnay, Grechetto
Denominazione: Umbria bianco IGT
Abbinamenti: Il Cervaro della Sala è un bianco perfettamente abbinabile a piatti di pesce, anche elaborati.

Il bianco Cervaro della Sala è un prodotto che vanta importanti riconoscimenti, grazie all’alto livello qualitativo donato dalle uve Chardonnay e Grechetto utilizzate e al minuzioso processo di vinificazione dedicatogli.
A seguito della vendemmia, si procede con la macerazione pellicolare, la fermentazione alcolica e malolattica, l’imbottigliamento e il conclusivo affinamento.

Nasce così il Cervaro della Sala, un vino bianco elegante e strutturato, dal carattere 100% Castello della Sala. Tra i primi bianchi a sperimentare l’invecchiamento, il Cervaro della Sala è il risultato di un percorso incentrato sull’innovazione e sull’aspettativa di creare una grande etichetta bianca capace di regalare le migliori emozioni con la longevità.

Il Cervaro della Sala ha colore giallo paglierino carico. Sprigiona piacevoli e intensi profumi di agrumi, pere e fiori di acacia, ben amalgamati a sentori vanigliati, note dolci di burro e nocciola. Infine, ha un gusto giustamente sapido e di grande raffinatezza.

Vinificazione
La cantina di vinificazione è costruita per sfruttare appieno il principio della gravità e consente la gestione delle uve e la loro macerazione senza che queste subiscano interventi meccanici derivati da azione di pompaggi sulle stesse.
La raccolta delle uve viene svolta nelle primissime ore del mattino in modo dafar giungere in cantina frutti integri e non stressati dalle alte temperature del giorno. I mosti provenienti da macerazione pellicolare delle uve a 10 °C per circa quattro ore, vengono trasferiti per caduta in serbatoi di decantazione dove illimpidiscono prima di essere trasferiti in barriques. É qui che avviene la fermentazione alcolica seguita da quella malolattica; quest’ultima determinai tempi di permanenza del vino in barriques.

Solitamente dopo cinque mesi lo Chardonnay è pronto per essere trasferito di nuovo nei serbatoi ed assemblato con il Grechetto, che invece viene vinificato separatamente e in “assenza” di legno. Dopo l’imbottigliamento, il Cervaro della Salarimane ad affinare in bottiglia per alcuni mesi nelle storiche cantine del Castello della Sala.

Dati Storici
Il nome Cervaro deriva dalla nobile famiglia proprietaria del Castello della Sala nel corso del XIV secolo: i Monaldeschi della Cervara. La famiglia Antinori ha acquistato la tenuta nel 1940. La prima annata di Cervaro della Sala prodotta è stata il 1985, introdotta sul mercato nel 1987. Questo vino ha vinto numerosi premi ed ha ottenuto diversi importanti riconoscimenti per la costante qualità dimostrata.

Note Degustative
Il Cervaro della Sala 2016, dal colore giallo paglierino brillante con alcuni riflessi verdolini, esprime note tostate, di agrumi e di frutti esotici con leggere sfumature burrose. Al palato spicca per freschezza, sapidità ed una piacevole persistenza. La sua giovinezza, già gradevole ed invitante, lascia intravedere un grande potenziale che si esprimerà appieno con il passare degli anni
Inserisci nel carrello
Quantità / N.
flagHome×