Sassicaia 2016 1.5 Lt cassa legno

Sassicaia 2016 Magnum

imageCaratteristiche:

Produttore: Tenuta San Guido
Provenienza: Toscana ( Italia )
Denominazione: Bolgheri Sassicaia DOC
Annata: 2016
Uve: 85% Cabernet Sauvignon, 15%Cabernet Franc
Gradazione: 14%
Formato: Magnum

Il vino più famoso d’Italia vanta una denominazione DOC Bolgheri Sassicaia. La tenuta San Guido produce questo magnifico vino composto da un raffinato blend, atipico per l’area di produzione, ma di eccezionale resa qualitativa, specie se coniugata alle caratteristiche dell’area di produzione. Il blend è composto per 85% da uve di Cabernet Sauvignon e per il 15% da uve di Cabernet Franc. Tutti i vigneti sono rigorosamente allevati su terreni con caratteristiche morfologiche varie e composite con forte presenza di zone calcaree ricche di galestro e di sassi e parzialmente argillosi; si trovano a un’altitudine compresa fra i 100 e i 300 metri sul livello del mare, con esposizione a Ovest e a Sud-Ovest.

Il sistema di allevamento adottato è quello a cordone speronato con una densità d’impianto per le viti più mature è compresa tra i 3’600 ceppi per ettaro e i 5’550 ceppi per ettaro. Mentre, per impianti più giovani la densità raggiunge i 6’200 ceppi per ettaro di terreno vitato. Per la vendemmia, che si svolge assolutamente a mano, si procede prima con la raccolta delle uve di Cabernet Franc, che per prime hanno raggiunto l’ottima maturazione fenolica. Il Cabernet Franc si raccoglie nei primissimi giorni di Settembre, Poi si procede con la raccolta delle uve di Cabernet Sauvignon che avviene a partire dalla prima decade di Settembre per poi concludersi, con le uve dei vigneti delle alture di Castiglioncello di Bolgheri, tra la fine di Settembre e i primissimi giorni di Ottobre. La vinificazione suprema prevede invece la pressatura soffice delle uve e la successiva fermentazione in tini di acciaio dove il mosto permane a temperatura controllata intorno ai 30°C massimo 31°C. Non è assolutamente prevista l’aggiunta di lieviti esterni. La macerazione si protrae in media per almeno 9 – 12 giorni sia per il Cabernet F. sia per il Cabernet Sauvignon mantenuti ancora separati. Durante questa fase sono frequenti le azioni di rimontaggi dei mosti. La successiva fermentazione malolattica viene lasciata completamente svolgere sempre in tini di acciaio. L’invecchiamento, che si avvia al completamento della fermentazione malolattica, prevede che il vino ora composto in blend, sia posto in barrique di rovere francese dove si affina per un periodo di 24 mesi prima dell’imbottigliamento e di una successiva fase di affinamento in vetro prima della commercializzazione.

Prodotto non disponibile
flagHome×