Casa Caterina Rio Cami Brut Blanc de Noir 2008

Casa Caterina Rio Cami Brut Blanc de Noir 2008

imageCaratteristiche:

Produttore: Casa caterina
Vitigni; Pinot Meunier 100%
Regione: Lombardia (Italia)
Gradazione: 12.5%
Annata. 2008
Formato: Bottiglia 75 cl
Vigneti: nel comune di Monticelli Brusati su suoli argillosi e calcarei con limo e sabbia, su deposito alluvionale
Vinificazione: pressatura soffice e fermentazione alcolica con lieviti indigeni in acciaio e in barrique, rifermentazione in bottiglia secondo il metodo classico
Affinamento: 120 mesi sui lieviti
Filosofia produttiva: artigianali, senza solfiti aggiunti o minimi, lieviti indigeni

Colore: giallo dorato intenso, perlage finissimo
Profumo: pesche bianche, frutta secca, pan brioche, agrumi canditi e erbe mediterranee
Gusto: pieno, voluminoso e di corpo, rinfrescante e sapido, persistente e dal finale di frutta secca

Lo Spumante Brut Blanc de Noir “Rio Cami” di Casa Caterina è una delle ultime creazioni di Aurelio Del Bono, metodo classico che conquista per profondità e nerbo. I vitigni sono ovviamente internazionali, sebbene siano diventati parte integrante del territorio, quindi Chardonnay e Pinot Nero fanno da padroni, circondati da un po’di filari di Marsanne, Viognier, Sauvignon, Traminer e uve rosse bordolesi.
Il “Rio Cami” Brut Blanc de Noir è un metodo classico ottenuto da uve Meunier in purezza, una vera e propria rarità in Italia, tant’è che come unico metro di paragone ci sovviene solo la più nota regione francese, ovvero quella della Champagne. In vigna si pone attenzione maniacale alla cernita degli acini migliori, che vengono raccolti solo quando pienamente maturi, e si esclude l’utilizzo di prodotti chimici o di sintesi in modo da non compromettere l’armonia naturale. In cantina si prosegue con fermentazione spontanea dei vini base e rifermentazione in bottiglia tipica del metodo classico, con lungo affinamento sui lieviti.
Il Brut Blanc de Noir “Rio Cami” si presenta nel bicchiere con veste dorata intensa e perlage fine e persistente. Naso di complessità inimmaginabile, che danza tra richiami alla frutta secca, al miele d’acacia, al torrone e all’uva sultanina, sebbene i descrittori siano innumerevoli ed il liquido in continuo divenire. Assaggio sontuoso e complesso, dove il liquido prende possesso del palato e si allunga sfumando in una persistenza notevole.
Inserisci nel tuo carrello
Quantità / N.
flagHome×